Since 2005, on the occasion of the Day of Holocaust Remembrance and Counteracting Crimes against Humanity celebrated in Poland on 19 April, the “Grodzka Gate – NN Theatre” Centre has organized the artistic and educational action "Letters to Henio."

Since 2005, on the occasion of the Day of Holocaust Remembrance and Counteracting Crimes against Humanity celebrated in Poland on 19 April, the “Grodzka Gate – NN Theatre” Centre has organized the artistic and educational action "Letters to Henio."

NN Theatre

In 2019, for the 2nd time the letters  to Henio were written by the Italian students. This time the students of the 2nd grade class (12 and 13 years old) from the Istituto Comprensivo Bosco-Venisti school in Capurso (Bari), had a chance to know the life stories of Henio Żytomirski as well as Halina Birenbaum. The teacher Maria Teresa Radogna sent to Lublin the documentation of the educational classes on the Holocaust.

Il progetto Letters to Henio, declinazione per le classi seconde del più vasto progetto I Linguaggi della Memoria, con attività calibrate a seconda delle fasce d’età degli alunni, ha mirato alla conoscenza della Shoah da parte di alunni dodicenni, attraverso la conoscenza di storie personali, come appunto quella di Henio Zytomirski e Halina Birenbaum.

Il principio didattico su cui si è basato è stato quello dell’approccio empatico alla Storia, attraverso metodologie laboratoriali che implicano la Memoria come competenza di cittadinanza attiva e di vita. Il progetto è stato posto in essere nell’ultima settimana di Maggio e nei primi giorni di Giugno.

Lettere a Henio

Mi è piaciuto molto conoscere la storia di Henio e Halina perché mi ha fatto capire tanto e ho scoperto un nuovo mondo. E dico grazie per avermi fatto capire come si vive.
II A

 

Quella delle Lettere ad Henio è stata un’attività molto interessante. Ci ha permesso di capire che non si devono ripetere gli errori terribili del passato e noi siamo importanti per evitarli. Grazie Henio per quello che ci hai insegnato.
II B

 

Passare quelle ore per il progetto sulla Shoah è stata una cosa bellissima. Soprattutto è stato bello conoscere la storia di Henio e Halina. Ci ha reso felici sapere che Halina è sopravvissuta e sta lottando per migliorare il mondo, mentre siamo molto tristi per quello che è successo a Henio e a tutti i bimbi come lui.
II C

 

Mi è piaciuto molto come lavoro perché ora siamo consapevoli di come si viveva a quei tempi.

E abbiamo capito che non si dovrebbe mai discriminare, perché siamo tutti uguali e Henio è uno di noi.
II A

 

Questo lavoro ci è piaciuto molto perché secondo noi è stato assai utile a comprendere che la Shoah non deve assolutamente essere dimenticata e dobbiamo parlarne.
II B

 

Abbiamo apprezzato moltissimo questa attività, che è stata interessante perché attraverso quelle ricerche abbiamo capito come hanno vissuto i bambini durante la Shoah e quello che è successo loro.
II C

 

Henio vogliamo che tu sappia che noi conserveremo sempre il tuo ricordo perché tu non sei solo il nostro passato, ma anche il nostro presente e il nostro futuro perché non ti dimenticheremo mai.
II A

 

Commenti alunni Classi Seconde della Scuola Venisti di Capurso 

We are very proud to Know Henio’s and Halina’s stories, and all together we say “Never forget!”
II A

 

Henio, you are forever one of us! Halina we love you!
II B

 

We’ll never forget, dear Henio, your sweet smile, but above all we’ll never forget your pains and your terrible death! All the children are sacred everywhere!
II C

 

It was so sad to learn that 1,5 million innocent children died during that period because of racial hatred
II A

 

Thank you Henio, thank you Halina for teaching us the importance of Memory
II B

 

All of us want to be witnesses to your histories and we’ ll never forget what happened!
II C

 

Some statements on the project "Letters to Henio"